Buon compleanno Sampdoria, ragazza del '46

Sono passati esattamente 75 anni da quel 12 agosto del 1946, giorno in cui nacque la Sampdoria, figlia della fusione tra la Sampierdarenese e l'Andrea Doria.


Il primo presidente della squadra fu Piero Sanguineti, e il primo allenatore fu Giuseppe Galluzzi.


Il primo campionato venne disputato nel 1946/1947, campionato in cui la Sampdoria guadagnó il decimo posto. Da quel momento la squadra militó in serie A per quasi 20 anni.


Momento buio per la squadra genovese fu il 1965/1966, nel quale retrocesse in serie B. La retrocessione duró poco poiché l'anno dopo vincendo il campionato cadetto tornó in serie A.


Nella stagione 1984/1985 la Sampdoria vinse la sua prima Coppa Italia, una vittoria che tuttora viene ricordata con grande orgoglio dai suoi tifosi.


Nella stagione 1990/1991 i blucerchiati vinsero lo scudetto, il primo della loro storia.


La Sampdoria ha visto susseguirsi molti presidenti e allenatori, ma il principale autore dei suoi ottimi risultati fu l'indimenticabile presidente Paolo Mantovani, che rese la Samp molto più di una semplice squadra di calcio, la rese una famiglia, un amore, un vero e proprio sentimento.


Il valore aggiunto della Sampdoria è la sua tifoseria, che negli anni l'ha sempre sostenuta ed amata, ed oggi l'ha festeggiata con immenso amore.



Colme di tifosi le strade di Sampierdarena che si è colorata di blucerchiato, in alto le bandiere e gli striscioni per festeggiare quella squadra che ci è tanto mancata in questo periodo.



Insomma, non una squadra ma un sentimento, un amore indelebile perché "ci lega un filo" ai colori più belli del mondo.



Buon compleanno Sampdoria, 75 anni di amore!

66 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti