GREEN PASS OBBLIGATORIO - La Grande Truffa Mediatica

ATTENZIONE ALLA TRUFFA Mediatica GREEN PASS



L'informazione è sempre più strumentalizzata e pilotata da un gioco delle parti che fa presagire sempre più che il sistema voglia danneggiare la piccola media impresa e favorire le grandi multinazionali che governano il Mondo. Esistono fonti attendibili che dimostrano che Draghi abbia firmato un DCPM per il Green Pass e non un decreto legge liberato dalle Camere. Di fatto per legge non potrebbero farlo per decreto.. La costituzione lo vieta.

Il testo del DPCM non cita mai che il Green Pass sia obbligatorio.

Leggendo la Gazzetta Ufficiale per conferma si denota essere ancora una volta l'ennesimo inganno che lede altre norme costituzionali.


Il green pass non è obbligatorio, non è una realtà come la maggior parte delle testate giornalistiche espressamente affermano, ma è l’ennesimo esperimento sociale, perché l'intento è quello di far preoccupare preventivamente la popolazione e che quindi non sia via via col tempo più possibile fare nulla se non lo avete.

Richiedere un PASS PER LA LIBERTA' significa NON ESSERE LIBERI


Il green pass legalmente NON ESISTE

▪︎Se la gente lo accetta il suo uso verrà esteso sempre di più, (come il vaccino) perché l'obiettivo è la “consuetudine” la "Normalità"

In caso contrario decadrà fino a sparire come l'app immuni.

Inoltre prevede l'utilizzo attraverso un'app sul telefonino


▪︎Questo non è possibile per chi ha cellulari di vecchie generazione.

Il che significa che è volontario e non obbligatorio.


Difatti il DPCM viola gli artt. 13 e 16 della Costituzione.


E il Governo ad ogni ricorso soccomberà come per tutti i DPCM precedenti, dichiarati incostituzionali con Sentenza 20/12/2020.

76 visualizzazioni0 commenti