Svetlana Kuznetsova a cuore aperto: “Serena? La migliore, il ritiro? Inizio a considerare l’idea”

Il ritiro per Svetlana Kuznetsova si sta avvicinando. La russa si racconta: dalla vittoria Slam al rapporto con Serena Williams. Sul futuro le idee, però, sono ancora confuse


Svetlana Kuznetsova, una delle veterane del circuito femminile, si racconta “a cuore aperto” in una recente intervista. Tanti gli argomenti affrontati dalla giocatrice della Russia ai microfoni di Match TV, dal trionfo negli Slam al rapporto con Serena Williams e – ovviamente – non poteva mancare uno sguardo al futuro. 35 anni ma con ancora tanta voglia di giocare anche se, come ha ammesso lei stessa, l’ipotesi del ritiro ha iniziato a fare capolino nella sua mente: “So che quel momento arriverà abbastanza presto. Sto già iniziando a pensare a cosa fare dopo. Mi piacerebbe poter dare il mio contributo per la crescita dei futuri atleti ma nella vita non c’è solo il tennis. Non escludo nulla a priori ma di sicuro mi piacerebbe non dover continuare a viaggiare a ritmo serrato così come accade adesso“. Una vita frenetica quella delle giocatrici, sempre con la valigia pronta e Svetlana Kuznetsova lo ha sperimentato sulla sua pelle. Vincere uno Slam è sicuramente la massima ambizione ma non sempre quel successo si può assaporare fino in fondo, almeno sul momento. “Non credevo di poter vincere uno Slam e quando nel 2004 ho trionfato agli US Open non ho festeggiato eccessivamente. Ero già concentrata sul torneo successivo, a Bali. Vinsi anche quello” racconta svelando poi un aneddoto del suo allenatore: “Ricorderai per sempre tutti i tuoi successi“. Una frase che le è rimasta ben impressa nella mente e che, col senno di poi, riesce forse a comprendere di più: “Se ci ripenso adesso posso davvero apprezzare quella vittoria ma nel 2004 non ho provato nessuna sensazione. In quel momento è stato come vincere un torneo qualsiasi“. Svetlana Kuznetsova ha poi parlato del suo rapporto con Serena Williams: “Penso che sia una delle migliori giocatrici di sempre e la stimo molto per tutto quello che ha realizzato in questo mondo“. Non sono mancati gli attriti frutto però di qualche incomprensione e traduzione sbagliata: “Ha una personalità fortissima e questo può mettere a disagio. Dopo una mia intervista in cui hanno mal riportato le mie parole in tanti mi hanno criticato e con lei poi ci siamo spiegate” .

Diletta Barilla


6 visualizzazioni0 commenti